SCOMPENSO ACUTO E SHOCK CARDIOGENO

SALA DAMATO

13.10-14.55

 

Moderatori: G. Ansalone, Roma – R. Mezzanotte, Ostia (RM)

 

Shock cardiogeno: gestione “target” guidata….come raggiungere i nostri
obiettivi: i farmaci
V. Piazza, Roma

 

La “golden hour”: quali i markers da monitorare e quali gli obiettivi da
raggiungere in fretta
R. Della Bona, Roma

 

Monitoraggio emodinamico invasivo e non invasivo
P. Di Fusco, Roma

 

Ruolo dell’ecocardiografia nello scompenso cardiaco acuto e shock
cardiogeno
P. Trambaiolo, Roma

 

La ventilazione non invasiva ed invasiva nello scompenso cardiaco acuto
G. Tufaro, Roma

 

Le strategie diuretiche sono tutte uguali? Quando e come possiamo
ridurre il dosaggio dei diuretici. Quando il gioco si fa duro: anuria e
insufficienza renale. Emodiafiltrazione o ultrafiltrazione e quando?
G. Cice, Napoli

 

Il ruolo della sedazione e dell’analgesia nella gestione dello scompenso
acuto in terapia intensiva
R. Sanità, Roma

 

Disfunzione ventricolare da shock settico: inquadramento diagnostico,
monitoraggio e terapia
M. Rocco, Roma

 

Discussione