FIBRILLAZIONE ATRIALE, NONOSTANTE TUTTO ANCORA QUALCOSA DA IMPARARE

SALA COUMEL

12.00-13.35

 

Moderatori: P. Azzolini, Roma – M. Elia, Crotone – M. Sgueglia, Roma

 

Approccio traslazionale nei pazienti con fibrillazione atriale
M. Rebecchi, Roma

 

Diagnosi domiciliare di fibrillazione atriale: quali opportunità per il medico e
per il paziente. Dalla fibrillazione atriale silente alla gestione della terapia
G. Pajes, Albano Laziale (RM)

 

Non solo Vivaldi: possono le stagioni influenzare le recidive di fibrillazione
atriale?
F. Censi, Roma

 

Episodi atriali ad alta frequenza al controllo del device
C. Budano, Torino

 

Terapia farmacologica del 2019 per la fibrillazione atriale: dalla non target
channel therapy alla nuova terapia antiaritmica (bloccanti canali SK,
inibitori correnti TASK 1 etc.)
F. Guerra, Ancona

 

Compliance e aderenza terapeutica, al fine di raggiungere il target
terapeutico. Quale ruolo per l’antiaritmico in monosomministrazione.
R. Cappato, Rozzano (MI)

 

Fibrillazione atriale: pathway di infiammazione e nuovi bersagli terapeutici
R. Carnevale, Latina

 

Discussione